Fermato un tunisino evaso dai domiciliari

DREZZO
Evade dai domiciliari e tenta di fuggire in Svizzera, ma viene ripreso a poche decine di metri dalla linea di frontiera. Domenica mattina, attorno alle 11, in via Mombello a Drezzo, una pattuglia di retrovalico della polizia di Ponte Chiasso ha notato un uomo che si aggirava in modo inusuale a ridosso del confine. L’uomo – un tunisino di 42 anni – alla vista dell’auto delle forze dell’ordine ha mostrato segni evidenti di nervosismo. Dal successivo controllo è emerso come il nordafricano, privo di documenti, fosse da 2 mesi agli arresti domiciliari nell’abitazione del fratello, su disposizione del gip di Pisa. La polizia ha avvisato il pm di turno in Procura a Como e ha proceduto con l’arresto per evasione. Ieri mattina, il giudice lariano ha convalidato il fermo fissando il processo per il 14 marzo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.