Festa in Svizzera e incidenti, la città va in tilt

Viabilità e problemi
Viabilità nel caos ieri mattina in convalle. Lunghe code, pesanti rallentamenti e automobilisti esasperati hanno invaso tutte le vie di accesso alla città. Ieri, infatti, oltreconfine si celebrava la festa dell’Ascensione e migliaia di svizzeri ne hanno approfittato per concedersi una giornata di relax in riva al lago.
Ma, come ogni anno, la circolazione stradale ne ha risentito in maniera pesante. Fin dalle 9 di ieri mattina infatti si sono creati lunghi rallentamenti soprattutto
nella zona compresa tra Lazzago e Camerlata. Dall’uscita dell’autostrada e fino all’imbocco della Napoleona gli automobilisti sono così rimasti bloccati nelle loro vetture. Stesso copione anche per quanti arrivavano dalla dogana di Ponte Chiasso.
A peggiorare la situazione, sempre in mattinata verso le 12, si è verificato anche uno scontro tra un auto e una moto in via Pasquale Paoli, fortunatamente senza feriti gravi. Ma il tempo necessario per gli accertamenti del caso sono bastati per rendere ancora più caotica la situazione.
Per il weekend imminente però non sono annunciate previsioni meteo incoraggianti. Da domani infatti il tempo sarà in parte soleggiato con nuvolosità variabile e probabili rovesci. Domenica invece sarà molto nuvoloso con piogge frequenti. E le temperature massime scenderanno di un paio di gradi. Pioggia prevista anche per l’inizio della prossima settimana.

Fabrizio Barabesi

Nella foto:
Coda anche all’autosilo di via Auguadri, a Como. La giornata di festa, in Svizzera, ha creato problemi alla viabilità (Mv)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.