Festeggiamenti per la vittoria dell'Italia degenerati, bimba colpita da un proiettile

E’ in prognosi riservata una bambina di 10 anni, ferita nella notte da un proiettile vagante sparato da una mano al momento ancora ignota durante i festeggiamenti per la vittoria dell’Italia contro la Germania.

La piccola stava tornando a casa in auto con i genitori e la sorellina quando, in via Bellinzona a Monte Olimpino, quartiere di Como, un colpo ha sfondato il lunotto posteriore e si è poi conficcato nella spalla della bimba. Immediato il trasferimento d’urgenza al Valduce e il ricovero in prognosi riservata. Successivamente la bambina è stata trasportata al Buzzi di Milano, nosocomio specializzato in patologie e interventi sui pazienti più piccoli, per la rimozione del proiettile.
I carabinieri hanno avviato le indagini per risalire al responsabile del folle gesto.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.