Fiamme sul bus di linea, paura a Orsenigo

L’autobus che ha preso fuoco questa mattina, durante la rimozione

Autobus in fiamme questa mattina a Osenigo, sulla Briantea. L’incendio è partito dal vano motore per cause ancora da chiarire. Al momento del rogo, sul mezzo era presente solo l’autista, rimasto illeso. Il bus era in prossimità della fermata, dove sarebbero saliti gli studenti diretti a scuola. Pesanti le ripercussioni sul traffico, rimasto bloccato per circa un’ora. Si tratta del quarto episodio analogo in pochi mesi. L’incendio si è sviluppato attorno alle 7 su un autobus che stava per prendere servizio sulla linea C45 da Alzate a Como. I passeggeri, in gran parte studenti, sarebbero saliti pochi minuti dopo.

«Le fiamme hanno avuto origine nella parte posteriore del mezzo, dove è localizzato il vano motore», precisano da Asf, l’azienda che gestisce il trasporto pubblico. L’autista ha notato il fumo e si è subito fermato al lato della strada. È sceso dall’autobus e per primo ha chiesto l’intervento dei vigili del fuoco. I pompieri sono arrivati rapidamente è hanno spento le fiamme, che non hanno dunque provocato feriti né intossicati. Sulla Briantea si sono formate lunghe code e solo attorno alle 9 il traffico è tornato scorrevole. «L’autobus è stato immatricolato nel 2006 – fanno sapere i responsabili di Asf – Le cause dell’incidente saranno accertate dai nostri tecnici».

Immagini dei vigili del fuoco di Como

Articoli correlati