Fideiussione, una nuova  fumata grigia. Tifosi azzurri in fibrillazione
Sport

Fideiussione, una nuova fumata grigia. Tifosi azzurri in fibrillazione

Ripescaggio del Como in serie C e questione fideiussione, l’ultimo documento mancante per consegnare quanto richiesto per ottenere la promozione a tavolino alla categoria superiore.
Nuova fumata grigia, almeno per la giornata di ieri; una giornata che, in teoria, era però considerata decisiva per giungere ad una soluzione positiva della vicenda della squadra azzurra.
I dirigenti lariani sono stati in riunione telefonica fino alle 19 per ottenere la tanto sospirata fideiussione, che però finora non è stata concessa. La speranza è che nelle prossime ore il semaforo diventi verde. Oggi o mai più, insomma, visto che la scadenza per la consegna delle domande per il ripescaggio è fissata per domani alle 13.
«Siamo cautamente ottimisti – afferma l’amministratore delegato Enrico Garau – Abbiamo fornito tutte le garanzie necessarie e chi vuole bene al Como ha fatto la sua parte. Siamo convinti che nella giornata di oggi, giovedì, arrivi il via libera».
Come specifica lo stesso commercialista cagliaritano, in prima linea in questa fase vi sono «il presidente Massimo Nicastro, Roberto Felleca, Nico Bisazza e Stefano Verga: tutti uniti per fornire le necessarie garanzie e portare avanti la battaglia per il ripescaggio».
«Purtroppo stiamo pagando per i problemi che nel passato ha avuto il Calcio Como, che comunque non c’entrano con l’attuale società, operativa da un anno – afferma ancora Garau – Del resto, senza andare troppo lontani nel tempo, 12 mesi fa per noi fu difficile riuscire ad aprire un semplice conto bancario in città. Ora c’è una situazione simile, ma l’auspicio è che ci si renda conto che questo è un gruppo con una storia differente».
Garau conclude: «Mi auguro che gli ultimi passaggi burocratici si sblocchino e che presto per i tifosi azzurri possano arrivare buone notizie. Sappiamo che l’attesa è grandissima: oggi i nostri telefoni erano roventi, con chiamate e messaggi che continuavano ad arrivare da Como».
Una situazione che condiziona la costruzione della squadra, che prosegue la preparazione ad Arona. Scelta del tecnico e dei giocatori dipendono dalla collocazione del Como nella prossima stagione; non mancano giocatori che si sono accordati, ma che rimarranno solo in caso di ripescaggio in serie C.
Passa così un po’ in secondo piano l’esordio stagionale dell’undici guidato – per ora – da Roberto Pruzzo e Roberto Cau. I lariani domenica giocano a Catania per la sfida secca della Coppa Italia maggiore. Per chi volesse affrontare la trasferta, i biglietti del settore ospiti sono disponibili fino alle ore 19 di sabato nelle rivendite autorizzate.

26 Lug 2018

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto