Fiera di Sant’Abbondio, ieri il taglio del nastro. Anche quest’anno l’evento abbraccia le mura

Como inaugurazione Fiera di Sant 'Abbondio 2019

Taglio del nastro ieri pomeriggio per la 21esima Fiera di Sant’Abbondio, patrono di Como, che anche quest’anno si allarga arrivando a toccare le mura del centro storico.
All’inaugurazione erano presenti il vicesindaco Adriano Caldara e il rettore della basilica di Sant’Abbondio don Andrea Messaggi, oltre ai vertici di Questura, Polizia locale e Coldiretti.
Nel complesso di Sant’Abbondio in via Regina, l’associazione provinciale Cuochi di Como, che gestisce la cucina con il supporto di 15 ospiti dell’associazione onlus Piccola casa Federico Ozanam, propone fino al 3 settembre il tradizionale menù con i prodotti tipici lariani e l’aggiunta di qualche novità.
Vi sarà anche la possibilità di prenotazione del tavolo per gruppi di 15 persone e oltre, con menù fisso da 30 o 24 euro.
La ricorrenza del patrono di Como prevede due momenti celebrativi con il vescovo, monsignor Oscar Cantoni. Venerdì 30 agosto alle 20.30, in Sant’Abbondio, presiederà i Vespri solenni, durante i quali rivolgerà il suo “Discorso alla Città”. Sabato 31 agosto, ricorrenza liturgica di Sant’Abbondio, il pontificale presieduto da monsignor Cantoni sarà alle 17 in Cattedrale.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.