Filatelia a Fiume tra il 1918 e il 1924, libro e conferenza

Venerdì prossimo nel capoluogo

Venerdì prossimo, 7 febbraio, al Centro Cardinal Ferrari di Como, in via Cesare Battisti 8, nella sede del Club Esperia 1919 ci sarà la conferenza di presentazione del libro “Fiume, 1918-1924. I servizi postali e la filatelia tra vicende storiche e vita di tutti i giorni”.
«In un periodo di grandi passioni e di entusiasmo per la riunificazione all’Italia, anche i non collezionisti volevano un ricordo di quei momenti – spiega l’autore Oliviero Emoroso – Le numerose emissioni filateliche

vennero ideate e disegnate da artisti illustri, man mano che si sviluppava la tormentata storia cittadina. Dopo quasi un secolo, non sono ancora state studiate con sufficiente attenzione e un gran numero di falsi ha sopraffatto il fascino che i francobolli di Fiume hanno esercitato sui collezionisti».
«Ho sentito il bisogno, di conseguenza, di scrivere un libro (circa 430 pagine e ben 900 immagini) in cui riassumere conoscenze ed esperienze maturate in una vita di collezionismo filatelico. Ogni emissione viene inquadrata in relazione al particolare momento storico che ne ha visto la nascita e per questo vengono riferite la storia ed aspetti meno conosciuti dell’economia e della vita quotidiana dell’epoca, incluse le vicende monetarie che accompagnarono il passaggio dalla corona ungherese alla lira.
L’incontro, organizzato dal Club Esperia 1919 – Filatelia e collezionismo, è aperto al pubblico e la partecipazione è gratuita. Nella serata si tratterà prevalentemente della storia di Fiume tra l’ottobre 1918 e il marzo 1924.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.