Film contro le scommesse premiato a Palermo

Cortometraggio comasco in concorso al Festival siciliano
Quando la scorsa estate, esplose la prima parte della bufera sul calcioscommesse, l’idea arrivò da sola. Perché non fare un cortometraggio “al contrario” rispetto ai temi di quei giorni, ovvero che mettesse in risalto i valori dello sport? Magari partendo proprio da un calciatore alle prese con il vizio delle scommesse che si redime e riesce a sconfiggere la perversione che inquina il mondo del calcio. Detto fatto.
Il progetto, partito da una idea dell’ex direttore sportivo del Como,

Silvio Cuoco, è approdato ad un prestigioso riconoscimento – il “Paladino d’oro” – che finisce con il combaciare con la seconda ondata dello scandalo legato al mondo del calcio.
“C’è gioco e gioco” è il titolo dell’opera che ha come protagonista la squadra del Team Cervia di beach soccer (club fondato proprio da Silvio Cuoco e che da cinque anni milita nel campionato di serie A) e con molti comaschi impiegati nei ruoli di regista, sceneggiatore, addetto alle musiche eccetera. C’è poi da segnalare che diverse scene del cortometraggio sono state girate all’interno de “Il Baretto” di Lora.
L’opera è stata poi iscritta alla rassegna internazionale di Palermo “Sport Film Festival”, unico cortometraggio autoprodotto e completamente amatoriale in mezzo a tante pellicole realizzate da case cinematografiche, ottenendo addirittura due nomination e un premio. “C’è gioco e gioco” ha infatti trionfato nella categoria “miglior sceneggiatura” (ottenendo appunto il “Paladino d’Oro”, finito nelle mani di Antonio Cuoco, di Eupilio) arrivando alla finalissima anche con il “miglior attore protagonista” (Gianmaria Sacchi). Le premiazioni sono andate in scena al teatro Politeama di Palermo.
Il cortometraggio “comasco” parteciperà ora al festival “Sport Movie” di Milano. Il trailer dell’opera è pubblicato sul sito Internet www.cerviabeachsoccer.it.

Mauro Peverelli

Nella foto:
Il teatro Politeama di Palermo che ha ospitato le premiazioni del festival

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.