Finestre spalancate a Villa Oleandra. I turisti sperano di incontrare Clooney

Laglio – L’attore americano è a Cannes per il Festival del cinema. Il sindaco: «Non ho notizie al riguardo»
George potrebbe arrivare oggi. Attesa sull’incognita Canalis
Tutti lo aspettano. E alcuni indizi sembrano confermare il suo imminente arrivo. A partire dalle finestre di Villa Oleandra, ieri mattina tutte aperte.
I bene informati dicono che già oggi sarà presente nella magnifica dimora affacciata sul Lago di Como che, ormai dal 2003, è diventata il suo buen retiro. Ma la vera domanda che tutti si fanno non è tanto se e quando arriverà a Laglio, ma se sarà ancora in compagnia della fidanzata attuale, Elisabetta Canalis.
Tra i due infatti sembra

soffiare un forte vento di crisi. Le ultime notizie li danno ormai in fase di rottura. O, meglio, raccontano di un Clooney stanco della velina sarda e pronto a sfruttare il soggiorno sul lago come momento propizio per salutarla definitivamente. Pettegolezzi che, come sempre quando si parla del divo americano, sono suscettibili di improvvisi colpi di scena.
Il più inatteso, anche se sussurrato a bassa voce sempre dai “bene informati”, è che Villa Oleandra possa fare da sfondo romantico alla richiesta ufficiale di matrimonio. Voci che si rincorrono mentre all’esterno della dimora Clooney nulla sembra cambiare con il passare del tempo. Anche ieri mattina, infatti, i molti turisti in gita sul lago non si sono sottratti a quella che ormai sembra essere diventata una tappa obbligatoria. Una foto ricordo davanti a casa Clooney.
«Stiamo visitando queste magnifiche zone da un paio di giorni – racconta Mauro Brancato – Arrivati a Laglio ci ha incuriosito vedere dove risiede Clooney. E così eccomi qui, spinto soprattutto da mia moglie». Ma nonostante il fascino hollywoodiano dell’attore, «preferisco sempre mio marito», afferma Rita Cozzali. Insieme con loro un’amica di Como. «Non sarebbe male incontrarlo per strada – aggiunge Giovanna Castiglione – Ho sentito che è a Cannes per il Festival del cinema assieme alla fidanzata. E quindi potrebbe arrivare a Laglio».
E mentre all’interno della villa sembra effettivamente che vi sia movimento, sul piccolo molo a ridosso di Villa Oleandra, altre persone scrutano incuriosite la casa.
«Se ci dite che potrebbe arrivare in queste ore, allora potremmo fermarci ancora un po’ – esordisce Dylan Pascale insieme con la moglie – Siamo in giro con la macchina. E abbiamo deciso di venire fin qui unendo due passioni. La mia per le auto d’epoca, visto che a Villa d’Este si svolge il concorso dedicato alle vetture storiche, e quella di mia moglie per l’attore americano. Senza sapere nulla le ho detto: andiamo a Laglio. Che colpo sarebbe se riuscissimo a vederlo».
«Effettivamente è affascinante. Mi piace sia come uomo sia come attore – dice la moglie Sabrina Sacco – Stiamo visitando questi magnifici luoghi. Se riuscissimo ad aggiungere una foto con Clooney, sarebbe perfetto».
Sul possibile arrivo dell’attore in paese, il sindaco di Laglio dice poche parole: «Non so assolutamente nulla – afferma Roberto Pozzi – Non ho notizie al riguardo».
«Sapevo che Clooney aveva una villa qui in paese, ma non quale fosse – dice Maria Iorgu, arrivata a Laglio per godersi la giornata di sole – Adesso che ho visto dove risiede, magari mi fermo qui a prendere il sole». Assieme a lei un’amica, Greta Galimberti, che aggiunge: «Ora che lo sappiamo, resteremo qui ancora un po’. Così possiamo tenere d’occhio chi arriva. Sarebbe divertente incontrarlo».

Fabrizio Barabesi

Nella foto:
George Clooney, sorridente accanto a Elisabetta Canalis in una foto di un paio di anni fa Oggi la coppia sembra però sull’orlo della rottura. C’è attesa per vedere se l’attore arriverà a Laglio con o senza la bella Elisabetta. A lato, Maria Iorgu e Greta Galimberti, sedute di fronte all’abitazione della star americana

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.