Fingono disgrazie e sventure per raggirare un prete. Nei guai una coppia

I carabinieri della compagnia di Menaggio

Fingevano disgrazie e sventure di ogni tipo, il tutto per raccogliere qualche soldo – mai più di 20 euro – dalle persone che avvicinavano. Tutto era ovviamente inventato, ma confidavano sul fatto che, trattandosi di somme per nulla consistenti, nessuno si sarebbe rivalso su di loro.

I carabinieri della stazione di Dongo, invece, li hanno controllati e poi denunciati per i tentativi di truffa. Si tratta di un 57enne di Varese e di una 55enne originaria di Messina.

L’ultima vittima della coppia è stato un prete dell’Altolago, avvicinato dalla coppia che non conosceva cui avrebbe consegnato proprio 20 euro. Le indagini proseguono per ricostruire il giro dei due sospettati.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.