Finta sede a Miami,omessi 1,5 mln ricavi

Scoperta da Gdf Siena

(ANSA) – SIENA, 10 FEB – Per eludere il fisco avevano dichiarato che la sede legale era a Miami, nello stato americano della Florida, dove la legislazione fiscale risulta particolarmente favorevole, ma la società era operante e attiva in Italia nel settore del vino, attraverso una piccola cantina nel Chianti. E’ quanto scoperto dalla guardia di finanza di Siena. Alla società è stata contestata l’omessa dichiarazione di ricavi per circa 1,5 milioni di euro e il rappresentante legale pro-tempore è stato denunciato all’autorità giudiziaria di Asti. A garanzia del credito erariale è stata proposta l’emissione di un decreto di sequestro preventivo. Le indagini hanno evidenziato una struttura organizzata in diverse compagini aziendali, il cui centro direzionale è risultato da ultimo a Bologna dove, in un appartamento, i militari hanno rinvenuto molta documentazione occultata. Dall’analisi è emerso che la società era stata fondata nel 2014 nell’Alessandrino e che la sede estera era in realtà una semplice abitazione privata.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.