Finti tecnici dell’acqua: ecco la nuova truffa

Chiedono di poter verificare eventuali perdite
Girano casa per casa, spacciandosi per dipendenti di Colline Comasche Erogazione srl, la società che gestisce la fornitura di acqua in buona parte della provincia. Con una scusa, chiedono di poter entrare nell’appartamento per cercare possibili perdite dall’impianto di acqua potabile.
Una scusa utile però solo a rubare alle vittime, una volta distratte, oggetti di valore e denaro. La truffa è venuta a galla in queste ore dopo le segnalazioni degli utenti alla stessa società che serve i comuni di Beregazzo con Figliaro, Bulgarograsso, Capiago Intimiano, Casnate con Bernate, Cassina Rizzardi, Castelnuovo Bozzente, Cucciago, Fino Mornasco, Luisago, Lurate Caccivio, Montorfano, Olgiate Comasco, Oltrona di San Mamette, Senna Comasco, Vertemate con Minoprio e Villa Guardia.
Colline Comasche, in un comunicato
 diffuso ieri, invita tutti i propri clienti a verificare l’identità di chiunque si presenti a suo nome, chiedendo un documento di riconoscimento. In caso di ulteriore dubbio è inoltre possibile chiamare ai numeri 031.4951200, oppure 031.4951201.

Nella foto:
I truffatori questa volta si sono travestiti da tecnici dell’acqua

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.