Finto carabiniere cerca di truffare 80enne. Ma questa volta a “vincere” è l’anziano

Questa volta l’anziano, scelto come vittima per essere raggirato, è stato in realtà più furbo dei suoi truffatori. Anche se uno di loro era arrivato a traverstirsi da carabiniere pur di riuscire nell’intento. Truffa sventata a Lora: l’episodio risale a martedì mattina.
L’anziano sta rincasando dopo aver fatto la spesa e, sul cancello di ingresso del condominio, viene fermato da un uomo che indossa un giubbotto con la scritta “Carabinieri” ben in evidenza. Dice di essere un maresciallo dell’Arma in cerca di una condomina del palazzo a cui deve restituire una somma di denaro. L’anziano permette al sedicente carabiniere di oltrepassare il cancello. Varcato l’ingresso, però, a insospettire l’anziano è il fatto che il truffatore tiene la porta aperta del cancelletto, lasciando entrare una complice. La coppia però intuisce che l’80enne ha intuito l’inganno e si allontana. Il pensionato, a questo punto, avvisa il figlio che scopre, sulla serratura del cancello di ingresso, una carta posizionata per impedire alla serratura di scattare. Dell’accaduto è stata informata la Questura.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.