Fiorentina, Commisso: "Non metterò soldi per lo stadio"

Patron viola: "Non voglio finire sotto potere sovrintendenza"

(ANSA) – FIRENZE, 02 FEB – "Ho incontrato Nardella e gli ho detto che, a queste condizioni, non metterl soldi nello stadio Franchi. Devo sapere quali saranno i tempi per la sua ristrutturazione, sperando siano veloci, e come potrà essere il controllo della Fiorentina sull’impianto. E dovranno inoltre dirmi quale controllo avrà la sovrintendenza, perché non intendo mettermi sotto il suo potere…". Così Rocco Commisso, parlando ai canali ufficiali della Fiorentina. "Durante l’incontro abbiamo parlato anche dell’ipotesi Campi Bisenzio e il sindaco Nardella, con il quale c’è sempre stato un ottimo rapporto, mi è stato assicurato che, se voglio andare verso quella direzione, non mi intralcerà: mi aiuterà anche la Regione e io voglio avere più di un’opzione, per quella di Campi Bisenzio servono tempi e soldi, capire se tempi e controllo ci saranno. Comunque, lì sono disposto a investire – ha dichiarato il presidente dei viola -. I fiorentini hanno aspettato molto tempo per avere una casa degna per la propria squadra, io parlo a nome di tutto il popolo viola. Sono deluso, perché due anni fa eravamo dal sovrintendente Pessina, per mostrare cosa volevamo fare. I tifosi non sono stati tutelati, aspettavo qualcosa di più per poter far andare più veloce la Fiorentina". Quanto al progetto del Centro sportivo a Bagno a Ripoli ha affermato: "Stiamo concludendo i contratti e molto presto annuncerò quando potremo mettere la prima pietra". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.