Fli e le altre 3 liste puntano sui numeri. «In 115 per il 17%»

Ieri la presentazione
Presentazione ufficiale, ieri, della sede elettorale del candidato sindaco Mario Pastore appoggiato da Fli, Movimento autonomo per Como, Polo di Centro e Uniti per Como. «In totale siamo 115 candidati – ha rivendicato il capolista del Movimento autonomo, Pasquale Buono – Cerchiamo il consenso tra la gente, con una campagna elettorale porta a porta, per lanciare un progetto nuovo in cui crediamo. Siamo i moderati del centrodestra, alternativi al centrosinistra». Su questo punto è intervenuto
anche il capolista del Polo di Centro, Fabio Ansideri, che ha indicato come obiettivo «riunire le anime moderate del centro». Marco Angeletti, capolista di Fli, ha invece sottolineato che «Como, in Lombardia, è l’unica città dove corriamo da soli, senza aver scelto la forma della lista civica». A chiudere il giro è stato Angelo Bianchi (Uniti per Como) che ha sottolineato l’intenzione di «dare alla città le risposte che l’ultima amministrazione ha negato».
Infine ha preso la parola il candidato sindaco di tutte le liste, Mario Pastore. «Siamo in 115 – ha detto – Credo fermamente di poter arrivare all’obiettivo del ballottaggio con questo supporto. Possiamo arrivare alla quota necessaria per sperare, intorno al 17%».

Emanuele Caso

Nella foto:
Pasquale Buono (a destra con il microfono) mentre parlava ai sostenitori (Mv)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.