Florijana, un malore prima di annegare

Florijana Ismaili

Un malore improvviso, probabilmente una congestione. Così, secondo i primi riscontri dell’autopsia, sarebbe morta Florijana Ismaili, la calciatrice svizzera di 24 anni annegata nel Lago di Como, davanti a Musso, sabato scorso. Il corpo della giovane è stato ritrovato martedì scorso, al quarto giorno di ricerche, a una profondità di 204 metri, a poca distanza dal punto in cui si era tuffata da una barca noleggiata con un’amica. La calciatrice, punto di riferimento anche della nazionale rossocrociata, era il capitano della formazione dello Young Boys.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.