Fmi: debito Italia sale al 159,7% nel 2021, è sostenibile

Per quest'anno la previsione è di un deficit al 7

(ANSA) – NEW YORK, 28 GEN – Il debito italiano è atteso salire al 159,7% nel 2021 dal 157,5% del 2020. Lo afferma il Fmi rivedendo le stime per l’Italia rispetto a ottobre, quando prevedeva un debito al 161,8% per il 2020 e al 158,3% quest’anno. "Il debito pubblico italiano è sostenibile, supportato dai bassi tassi di interesse e una prevista ripresa nella crescita", afferma Vitor Gaspar, il responsabile del Fiscal Monitor. Per quanto riguarda il deficit l’Fmi spiega che nel 2020 si è attestato al 10,9%. Il Fondo ha inoltre migliorato le stime del disavanzo italiano rispetto allo scorso ottobre, quando stimava un 13%. Per quest’anno la previsione è di un deficit al 7,5%, in peggioramento rispetto al 6,5% stimato in ottobre. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.