Focus su tensioni nel Med al vertice dei leader in Corsica

Presieduto da Macron

(ANSA) – PARIGI, 9 SET – Le tensioni nel Mediterraneo orientale sono al centro dell’agenda del prossimo vertice dei Paesi del sud dell’Unione europea presieduto dal presidente francese, Emmanuel Macron, che si terrà domani in Corsica. Riuniti per qualche ora in un albergo di Porticcio, stazione balneare nel Golfo di Ajaccio, i leader dei sette Paesi membri del Med7 tenteranno di trovare una strategia comune per scongiurare una esclation della crisi tra Grecia e Turchia. Tra i capi di Stato e di governo attesi in Corsica, il presidente del consiglio, Giuseppe Conte, lo spagnolo Pedro Sanchez, il greco Kyriakos Mitsotakis, il portoghese Antonio Costa, il cipriota Nikos Anastasiades e il maltese Robert Abela. In pratica, spiegano all’Eliseo, si tratta di "far progredire il consenso sulla relazione dell’Ue con la Turchia, in vista, in particolare, del summit europeo del 24.25 settembre consacrato", tra l’altro, a questo argomento. Grecia e Cipro sono in prima linea dinanzi alla Turchia, che rivendica il diritto di sfruttare i giacimenti di idrocarburi in una zona marittima su cui Atene afferma la sua sovranità. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.