Foggia: Conte, Stato non abbassa guardia

Non daremo tregua a chi pensa di esiliare la legalità

(ANSA) – ROMA, 16 GEN – "Lo Stato e i cittadini di Foggia non abbassano la testa. Gli inquirenti sono già al lavoro e non daremo tregua a chi pensa, con la violenza, di esiliare legalità, libertà e giustizia. Vinceremo insieme questa battaglia". Così il premier Giuseppe Conte su twitter dopo l’esplosione di una bomba in un centro anziani di Foggia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.