Football Club Como, mistero e imbarazzo. Vicinissime le scadenze

calcio Como stadio

Evitare le corse dell’ultimo minuto era ciò che tutti avrebbero desiderato. Ma ora in molti metterebbero la firma per consegnare ogni cosa anche sul filo di lana.
La vicenda del Football Club Como continua a essere nel mistero. Ormai la situazione è nota: entro lunedì prossimo alla Covisoc va fornita la documentazione che attesti il pagamento degli ultimi stipendi relativi alla stagione 2016-2017.
I documenti sono pronti, ma per ora mancano i soldi, che devono giungere dalla proprietaria Akosua Puni Essien. Una vicenda che va avanti da giorni e che sta inquietando non poco tutto l’ambiente.
Prima la garanzia che sarebbe arrivato tutto per lunedì 12, poi i rinvii quotidiani fino al momento attuale, con uno stallo che sta bloccando anche l’organizzazione in vista del prossimo campionato.
E i componenti dello staff italiano, il responsabile dell’area tecnica Nello De Nicola e l’allenatore Mark Iuliano, in questa fase sono decisamente preoccupati, al pari dei tifosi azzurri, che temperature a parte, stanno vivendo un inizio di estate decisamente caldo.
Una nuova società che oggi è attesa alla riunione della Commissione di vigilanza che avrà al centro dell’attenzione lo stadio Sinigaglia. L’accordo con il Comune per il suo utilizzo è stato ratificato, ma ora è necessario affrontare i problemi che riguardano la struttura. Al tavolo, vigili del fuoco, Palazzo Cernezzi e il club.
Ovvio, questo è un passo importante anche se, per chi lavora al Como, la giornata sarà caratterizzata dall’attesa per vedere se il tanto atteso bonifico arriverà o meno. Anche ieri Akosua Puni Essien avrebbe dato garanzie, ma ora, dopo una serie di annunci, la speranza è che ci sia una conferma.

Dalla telecronaca sul web, le immagini della festa scudetto dei giovani azzurrini

In questo buio ieri c’è anche stato un lampo azzurro, con la conquista di quello che di fatto è uno dei trofei più importanti nella storia dell’ultracentenaria società cittadina. Superando per 3-0 il Padova nella finalissima tricolore sul campo di Cesena, la formazione Under 17 del Como ha infatti conquistato lo scudetto 2017 di categoria per la Lega Pro.
Una grande soddisfazione per tutti, a partire dall’allenatore Massimo Cicconi, arrivato giovanissimo nel vivaio azzurro, cresciuto a Orsenigo come giocatore e ora tecnico vincente. Stasera alle 20.30 la Supercoppa nazionale contro l’Inter, che ha vinto lo scudetto principale.
Massimo Moscardi

 

I dirigenti del Football Club Como? In Rete solo fantasmi

Articoli correlati