Fraccaro, Bce cancelli il debito. Gualtieri frena

Ministro

(ANSA) – ROMA, 26 NOV – Riccardo Fraccaro sposa la proposta di David Sassoli sulla cancellazione del debito sovrano accumulato durante la pandemia ed acquistato dalla Bce, ma il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri frena immediatamente. "La politica monetaria dovrebbe supportare le politiche espansive degli Stati in ogni modo", prendendo anche in considerazione l’idea di "cancellare" il debito acquistato con i titoli di Stato durante la pandemia o di renderlo "perpetuo", ha detto il sottosegretario alla presidenza del Consiglio in una intervista a Bloomberg. "La Bce – ha aggiunto – dovrebbe aiutare i Paesi a rilanciare le loro economie". Ma Gualtieri non ha condiviso l’idea. "La posizione del governo – ha spiegato – è sempre la stessa: noi consideriamo che i debiti per definizione vanno rimborsati e sono sempre rimborsati. E che la strategia italiana per la cancellazione del debito e la sua riduzione si fa attraverso un percorso di finanza pubblica che è incentrato sulla crescita, sugli investimenti e su una politica finanziaria e di bilancio che oggi ha bisogno di un forte stimolo di bilancio fiscale ma come ovviamente, come indicato dalla Nadef, nel medio lungo periodo deve mettere il debito su un sentiero di riduzione graduale e sostenibile". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.