Frana di Rovenna, i volontari garantiscono il passaggio

frana in via della Libertà strada per Rovenna

Non conosce sosta la mobilitazione per alleviare i disagi agli ottocento residenti della frazione di Cernobbio, Rovenna, quasi isolati dal mondo dopo la caduta della frana di mercoledì sera in via Libertà. Il sindaco di Cernobbio Matteo Monti è al lavoro con i tecnici comunali e domani verranno dati tempi certi per la riapertura della strada a senso unico alternato.
Nel frattempo è stato potenziato il servizio bus navetta gratuito C28 con tre nuove corse serali alle 19.35, alle 20.05 e alle 20.35. Trovato anche l’accordo con il comitato Agorà per la sorveglianza del percorso alternativo dalle 6.30 alle 24. L’ordinanza comunale per il passaggio dal bypass di via Monte Santo, via Per Moltrasio e via Privata Vismara prevede ancora come orari 6.30- 8.30 e 18.30-20.30. Nelle altre fasce orarie la sorveglianza sarà effettuata dai volontari. Rimangono sulla strada i limiti della strettoia, che impedisce il passaggio delle auto più larghe di 180 cm.
Ieri mattina è stato anche posato il new jersey all’incrocio tra le via Noseda e via Libertà, ovvero sotto il ciglio della frana, per impedire il passaggio a tutti i mezzi con una massa superiore a 3,5 tonnellate.
L’approfondimento sul Corriere di Como in edicola martedì 26 novembre

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.