Frana in Valfresca: caseggiato lambito da sassi e fango

alt Maltempo in provincia di Como. Ieri mattina lo smottamento
Il maltempo torna a flagellare la provincia di Como e le conseguenze non tardano ad arrivare.
Ieri mattina, una frana di fango e sassi si è staccata da una parete della Valfresca, alle porte della città, cadendo su una palazzina sottostante che, per fortuna, è stata solo lambita dallo smottamento. Ad avere la peggio è stato un appartamento il cui terrazzo è stato invaso dalla terra. Il distaccamento alle 10 della mattina lungo la via che conduce da Como a San Fermo, la Valfresca appunto

. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco oltre ai tecnici dei due Comuni e gli uomini della polizia locale. Al termine di un sopralluogo sulla tenuta della parete, la palazzina è stata dichiarata agibile e non c’è stato bisogno di evacuare alcun nucleo familiare.
Inevitabile collegare lo smottamento con le abbondanti piogge cadute nella notte sulla provincia di Como. Nessuno per fortuna è rimasto ferito, anche se le conseguenze avrebbero potuto essere molto serie. La strada – via XXVII Maggio – è comunque rimasta chiusa in mattinata per consentire le operazioni di intervento e messa in sicurezza.
Ma non è tutto, perché nella serata di venerdì si è sfiorato il dramma anche a Vercana, in Altolago.
Una pianta, infatti, in seguito al maltempo si è spezzata ed è caduta lungo la statale Regina colpendo una macchina che stava transitando proprio in quel momento.
Per fortuna il conducente – che è uscito illeso dall’incidente – si è accorto di quanto stava avvenendo ed è riuscito ad evitare il peggio. L’impatto con il tronco di robinia – lungo diversi metri – c’è comunque stato. Sul posto per rimettere in sicurezza la via e spostare la pianta sono arrivati i vigili del fuoco di Dongo. Ovviamente, ingenti i danni rimediati dalla vettura colpita sul cofano.
Un senso di marcia della Regina è stato chiuso e le code si sono allungate in entrambi le carreggiate.

Nella foto:
L’ingegnere geologo del Comune di Como, Pietro Gilardoni, sul luogo della frana (Fkd)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.