Francia: eredi minatori lotte del 1948 verso risarcimento

Corte accoglie ricorso. Furono licenziati e perseguiti

(ANSA) – PARIGI, 18 SET – Il Consiglio costituzionale della Francia ha accolto il ricorso degli eredi dei minatori che furono licenziati durante gli scioperi del 1948, degenerati in durissimi scontri con la polizia e culminati con diverse vittime e arresti. Aprendo la strada al risarcimento per gli eredi dopo oltre 70 anni dalla vicenda. Nell’autunno del 1948, migliaia di minatori si misero in sciopero contro le dure condizioni di lavoro e i bassi salari. Dopo quasi due mesi di sciopero, segnati da violenti scontri con la polizia, circa 3.000 vennero licenziati e centinaia processati e condannati, molti al carcere senza condizionale. Episodi simili si produssero anche qualche anno dopo, nel 1952. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.