Francia, Lago dei Cigni contro riforma

Ballerine Opera in tutù danzano in strada alla vigilia di Natale

(ANSA) – ROMA, 25 DIC – La protesta dei lavoratori francesi contro la riforma delle pensioni voluta dal presidente Emmanuel Macron non si ferma neanche per Natale e prende forme inconsuete: ieri sera una quarantina di ballerine dell’Opera di Parigi, in tutù, hanno dato vita al quarto atto del Lago dei Cigni di Ciakovskij sulla gradinata del teatro. Alle loro spalle – mostrano le tv francesi – uno striscione informava che "L’Opera di Parigi è in sciopero" e che "La cultura è in pericolo". I lavoratori del settore pubblico in Francia, tra cui le ballerine del celebre teatro, scioperano contro la riforma che vorrebbe cancellare quaranta sistemi pensionistici di categoria per unificarli in un solo meccanismo a punti. I ballerini dell’Opera parigina possono andare attualmente in pensione a 42 anni, grazie ad una legge che risale al 1698, voluta da re Luigi XIV.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.