Francia: vaccini aperti a tutti, degenze in forte calo

Niente più fasce di età e categorie. Rianimazioni sotto 3.000

(ANSA) – PARIGI, 31 MAG – Mentre si apre da oggi in Francia la vaccinazione a tutte la popolazione, senza più fasce di età o categorie, continua a diminuire il numero di malati di Covid-19 ricoverati nei reparti di rianimazione degli ospedali francesi. Per la prima volta da gennaio, i pazienti in intensiva sono tornati sotto quota 3.000, secondo Santé Publique France, che ne ha annunciati 2.993. Fra metà aprile ed inizio maggio, i malati in rianimazione avevano superato quota 6.000, il livello massimo della terza ondata. Calato nettamente anche il numero di malati di Covid ricoverati in ospedale, in tutto 16.775, una cifra mai così bassa dallo scorso ottobre, in piena seconda ondata. Con i 44 decessi di ieri, il numero totale dei morti da inizio pandemia è arrivato a 109.431. Il tasso di positività continua a scendere, ed è attualmente al 3,2% (media degli ultimi 7 giorni). Sul fronte dei vaccini, da questa mattina disponibili per tutta la popolazione, si registrano 25.431.357 persone alle quali è stata iniettata almeno una dose (38% della popolazione totale e 48,4% dei maggiorenni). Fra questi, 10.777.150 hanno ricevuto due dosi (il 16,1% della popolazione e il 20,5% dei maggiorenni). (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.