Francoforte, oltre 40 contagi dopo messa

In Germania resta alto il timore di una seconda ondata

(ANSA-AFP) – BERLINO, 23 MAG – In Germania più di 40 persone sono state infettate dal coronavirus dopo aver partecipato a una messa a Francoforte. Sei sono state ricoverate in ospedale. La funzione si era svolta il 10 maggio, pochi giorni dopo la riapertura dei luoghi di culto. Nella vicino distretto di Main-Kinzig-Kreis 16 persone che avevano preso parte ad un evento si sono infettate. La Germania ha iniziato ad allentare le restrizioni all’inizio del mese, in virtù di un forte declino dei nuovi casi. Ma rimangono i timori di una seconda ondata nel paese, che è stato colpito meno di alcuni dei suoi vicini europei. Quanto alla riapertura delle chiese, è un tema molto delicato, non solo in Germania. In Francia, una riunione di una settimana organizzata da una chiesa evangelica alla fine di febbraio, alla quale avevano partecipato circa 2000 persone, era stata la fonte di dozzine di focolai in tutto il paese.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.