Fratelli d’Italia in piazza per il Presidenzialismo. Il 2 e 3 giugno i banchetti per firmare anche per le dimissioni di Mattarella
Città, Cronaca

Fratelli d’Italia in piazza per il Presidenzialismo. Il 2 e 3 giugno i banchetti per firmare anche per le dimissioni di Mattarella

Conferenza stampa Fratelli d'Italia su raccolta firme per repubblica presidenziale Conferenza stampa Fratelli d’Italia su raccolta firme per repubblica presidenziale

«Presidenzialismo, patria e nazionalismo. Sono tre valori che da decenni ci rappresentano. E su cui si basa la raccolta firme organizzata a tempo di record da Fratelli d’Italia». Così presenta l’iniziativa del 2 e 3 giugno l’onorevole Alessio Butti.
Nel prossimo week end infatti Fratelli d’Italia scende in piazza con una raccolta firme per chiedere le dimissioni dell’attuale presidente della Repubblica, Sergio Mattarella e per introdurre il presidenzialismo. «Saremo presenti in 6 comuni (Como, Cantù, Erba, Mariano Comense, Rovellasca e Argegno) con dei banchetti. Puntiamo a raccogliere un alto numero di firme, su una storica battaglia della destra. Sarà possibile firmare anche sul sito ufficiale di Fratelli d’Italia», dice il coordinatore provinciale del partito, Stefano Molinari. «La Repubblica presidenziale è una battaglia del nostro partito da sempre», hanno sottolineato ancora una volta anche i coordinatori di Cantù, Marco Gallo, di Erba, Alberto Riccardi, e il capogruppo in consiglio comunale a Como, Patrizia Maesani, presenti all’illustrazione dell’iniziativa ieri mattina nella sede cittadina di Fratelli d’Italia.
«La Repubblica presidenziale è il riferimento storico della nostra componente politica da 40 anni – ha spiegato l’onorevole Alessio Butti – È una sfida che risale ai tempi del Movimento Sociale, quando solo noi sostenevamo questa linea. Mi fa piacere che ora adesso anche gli amici della Lega raccolgano firme per il presidenzialismo, ma l’originale siamo noi». Anche Matteo Salvini, leader della Lega, ha infatti annunciato su Facebook di voler lanciare la proposta di legge per l’elezione diretta del Capo dello Stato con gazebo negli stessi giorni in cui si tiene l’iniziativa del partito di Giorgia Meloni.

30 maggio 2018

Info Autore

Fabrizio

Fabrizio Barabesi fbarabesi@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
settembre: 2018
L M M G V S D
« Ago    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto