Fratelli d’Italia, tutti i problemi di viale Geno in un dossier

Un voluminoso dossier – ben 276 pagine corredate da decine di foto – redatto per spiegare nel dettaglio quanto di sbagliato c’è in viale Geno. Dalle dimensioni della carreggiata, ai parcheggi a pagamento, fino agli stalli per i disabili. Lo ha preparato e depositato in Prefettura e in Comune, il consigliere di Fratelli d’Italia, Marco Butti. «Abbiamo individuato numerose criticità. Già in passato, ad esempio, avevo sostenuto, dati alla mano, come le dimensioni della carreggiata in viale Geno fossero irregolari. Nonostante le rassicurazioni da parte del Comune continuiamo a sostenerlo – spiega Butti – Esistono poi diversi parcheggi blu al limite della regolarità e per i quali, a nostro parere, è addirittura rischioso chiedere il pagamento».
Un volume dunque fitto di annotazioni tecniche e misurazioni che è ora a Palazzo Cernezzi. «Non a norma anche i posti per i disabili. Ad esempio in piazza Baratelli sono stati realizzati due stalli per disabili uno accanto all’altro. In moda tale che sia impossibile scendere da uno dei lati delle vetture. Ci sembra che forse qualcosa non ha funzionato. Tanto che abbiamo interessato anche le associazioni dei disabili», prosegue Marco Butti. «Infine un altro ampio capitolo riguarda lo stato del manto stradale e della passeggiata. Ci sono tantissime buche pericolose sia per le vetture che per i pedoni. Un problema da risolvere il prima possibile visti anche gli infortuni segnalati negli ultimi tempi. Vogliamo che viale Geno sia a tutti gli effetti una vera zona di pregio della nostra città», chiude Butti.

Articoli correlati