Frontale tra bus e furgone sulla Regina, quattro feriti

altIl più grave è l’autista della corriera diretta a Sondrio, rimasto a lungo tra le lamiere

È in gravi condizioni all’ospedale Sant’Anna di San Fermo il conducente di un autobus di Asf Autolinee. Il suo C19 della linea Dongo-Morbegno-Sondrio con circa 50 passeggeri a bordo si è scontrato ieri mattina alle 7 con un furgone sulla Regina, a Gera Lario.
Feriti anche l’autista del camion e due passeggeri del bus. Sono stati portati all’ospedale di Gravedona per accertamenti.
Ma torniamo allo scontro frontale che ha paralizzato la viabilità dell’Altolago ieri mattina.
L’impatto

è avvento a poca distanza dal ponte sul torrente San Vincenzo. La corriera era diretta a Sondrio, mentre il furgone cassonato viaggiava verso Domaso. L’impatto è stato violentissimo. I carabinieri di Menaggio stanno ricostruendo la dinamica del sinistro. Al momento l’ipotesi maggiormente accreditata è che il veicolo commerciale a causa del fondo ghiacciato abbia invaso la corsia opposta in un tratto di statale che è anche in leggera pendenza. Inevitabile quindi l’impatto frontale.
I mezzi si sono fermati a pochi centimetri dalla vetrina della pizzeria-kebab al civico 82 della Regina. La scena che si è presentata ai primi passanti e ai residenti nelle case che si affacciano sul tratto di Statale è stata decisamente concitata.
I cinquanta passeggeri del bus, soprattutto studenti diretti nelle scuole della Valtellina, cercavano di scendere dalla porta posteriore. L’autista era invece ferito ed incastrato tra le lamiere. Sotto shock e ferito anche il conducente del camion.
I vigili del fuoco arrivati nel giro di pochi minuti si sono subito adoperati per liberare il conducente.
L’impatto sulla parte sinistra della cabina dell’autobus è stato infatti devastante per la carrozzeria del torpedone.
Si è alzato in volo anche l’elicottero del 118 che ha trasportato l’autista di Asf al Sant’Anna. Dall’azienda di trasporti di via Asiago fanno sapere che il conducente è rimasto sempre cosciente e che le sue condizioni sono gravi, ma non sarebbe in pericolo di vita.
Anche la rimozione dei mezzi pesanti e la bonifica della strada dove si erano riversati oli e carburanti è stata complessa.
I pompieri del distaccamento di Dongo hanno lavorato per almeno un’ora. Due le autogru intervenute ieri mattina a Gera Lario, una dei vigili del fuoco e l’altra del Soccorso Stradale Quadroni, oltre ad un carro attrezzi che ha caricato il furgone.
Liberata la strada dai mezzi è stato indispensabile ripristinare la sicurezza nel tratto di statale Regina particolarmente trafficato.
A causa dell’incidente, la viabilità ha subìto gravi rallentamenti con ritardi anche per le linee di Asf Autolinee. I passeggeri del C19 hanno atteso l’arrivo del mezzo successivo o si sono fatti venire a prendere a Gera da parenti o amici. A metà mattina il traffico è tornato regolare.

Nella foto:
Il violento scontro che ha coinvolto ieri mattina un autobus e un furgone a Gera Lario (foto Denti – Brevanews.it)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.