Frontale contro un camion, barista muore a 40 anni
Cronaca

Frontale contro un camion, barista muore a 40 anni

Strade insanguinate. Tragico incidente a Fino Mornasco. La vittima gestiva la tabaccheria di Casnate con Bernate

(l.o.) Ha perso la vita attorno alle 11 di ieri mattina a Fino Mornasco, sulla provinciale 27, a seguito dello scontro frontale con la sua auto contro un camion. Per Sonia Scuderi, 40 anni compiuti alla fine di gennaio, barista e tabaccaia non c’è stato più nulla da fare. Troppo gravi le ferite riportate: la donna è morta praticamente sul colpo.
A nulla sono valsi i soccorsi praticati dall’equipe rianimatoria intervenuta a bordo dell’ambulanza e dell’auto medicalizzata, che hanno raggiunto il luogo dell’incidente.
Ancora tutte da chiarire le cause che avrebbero provocato lo scontro. I carabinieri della compagnia di Cantù, sul posto per i rilievi, stanno cercando di fare chiarezza e di recuperare elementi che possano permettere di ricostruire l’esatta dinamica, al momento ancora tutta da ricostruire.
L’auto con alla guida la Sonia Scuderi viaggiava sulla strada che da Cucciago porta ad Andrate. Per motivi ancora poco chiari si è scontrata frontalmente con un camion. Un impatto fortissimo e molto violento. La vittima è rimasta incastrata nell’abitacolo dell’auto e per lei non c’è stato più nulla da fare.
È toccato ai vigili del fuoco – intervenuti con tre mezzi da Como e da Appiano Gentile – estrarla dalle lamiere ma l’equipe medica intervenuta per i soccorsi non ha potuto far altro che costatarne il decesso. Sonia Scuderi abitava a Bregnano, dove la famiglia è molto conosciuta.
I genitori e le due sorelle, Simona e Sabrina, gestiscono un bar, tabaccheria ristorante, Lo Stube – La Posta, a Puginate di Bregnano. Sonia invece da tempo gestiva un bar tabaccheria a Casnate con Bernate. Non di rado sceglieva la strada di Cucciago per ritornare a casa, probabilmente come ha fatto anche ieri mattina.
Ma sul quel tratto di provinciale il destino l’ha strappata alla vita a soli 40 anni. La data dei funerali non è stata ancora fissata.
Bisognerà prima attendere il risultato dell’esame autoptico effettuato sulla salma.
Solo dopo il nulla osta della Procura sarà possibile accompagnarla nel suo ultimo cammino terreno.

11 marzo 2017

Info Autore

Paolo

Paolo Annoni pannoni@corrierecomo.it


Archivio
dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto