Fugge al posto di blocco e investe tre carabinieri: canturino in manette

Carabinieri

Si è rifiutato di scendere dalla propria Renault Clio dopo essere stato fermato per un controllo da una pattuglia dei carabinieri della caserma di Cantù. Non contento, all’avvicinarsi dei militari, ha innestato più volte la marcia in avanti e poi quella indietro, colpendo un militare all’addome, mandando in frantumi lo specchietto retrovisore e infine urtando un terzo carabiniere che, in borghese, era intervenuto per prestare soccorso.

Il bilancio della folle serata di domenica a Cantù è di tre carabinieri feriti con prognosi non gravi per traumi contusivi, distorsioni ed escoriazioni a mani, ginocchio, braccio e bacino. In manette, con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate, è finito un 41enne nato a Monza e residente nella “Città del mobile”. L’episodio nella notte, intorno all’una, in via San Giacomo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.