Fumo al ristorante: evacuati i clienti

Lazzago – Corto circuito in un bar vicino
Un banale corto circuito alla macchina per produrre il ghiaccio. Un evento avvenuto, tuttavia, quando il bar era chiuso e che ha diffuso tutto attorno al locale un fumo denso che ha raggiunto il vicino ristorante “Papo’s”, facendo passare più di un minuto di apprensione.
Serata movimentata, domenica intorno alle 23, all’interno della galleria di negozi che in quel di Lazzago costeggia la via Varesina. I responsabili del ristorante, per evitare problemi, hanno quindi deciso di evacuare i clienti che si trovavano
nel locale per appurare quanto stava avvenendo ed evitare pericolose conseguenze. Sul posto sono giunti, in pochi attimi, anche i vigili del fuoco di Como (con due mezzi) oltre a una pattuglia delle volanti e all’ambulanza del 118.
Due clienti di 27 e 36 anni, infatti, hanno preferito farsi controllare dal vicino ospedale Sant’Anna di San Fermo per i sintomi di un’intossicazione.
Le condizioni di entrambi non destano comunque preoccupazione.
Anche il lavoro dei vigili del fuoco non è stato lungo: in mezz’ora, infatti, l’origine del fumo è stata individuata e il problema risolto.
Tutto è stato originato, come detto, da un corto circuito della macchina per fabbricare il ghiaccio del bar adiacente il “Papo’s”, all’ingresso della galleria. I danni al locale, per fortuna, sono stati limitati.

Mauro Peverelli

Nella foto:
La galleria commerciale di Lazzago dove è andata in scena la serata movimentata tra polizia, 118 e vigili del fuoco (Fkd)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.