Funivia di Pigra, dopo la chiusura un corso per macchinisti
Cronaca, Territorio

Funivia di Pigra, dopo la chiusura un corso per macchinisti

Il Comune di Pigra prova a mettere una pezza sulla carenza di personale della sua funivia, che collega il paese montano ad Argegno. L’impianto era rimasto chiuso per due giorni, proprio tra il 25 aprile e il 1° maggio, per l’impossibilità di coprire i turni di lavoro. Mercoledì il sindaco ha incontrato i sindacati per tentare di trovare una soluzione.
«Stiamo vivendo un problema serio – dice il sindaco di Pigra, Giovanni Balabio – Siamo passati da tre macchinisti, un operaio e un’impiegata ad avere solo due macchinisti».
All’appello manca anche un’altra figura, un ruolo di responsabilità, ovvero un sostituto capo servizio.
Perché è proprio l’assenza di un responsabile a costringere l’amministrazione a sospendere le corse, come accaduto il 27 e 28 aprile. Con uno dei dipendenti in malattia, la coperta è sempre più corta.
Alla mancanza di personale qualificato si aggiunge anche un altro problema. «Con le normative attuali l’amministrazione non può assumere – spiega ancora il primo cittadino di Pigra – Da mesi stiamo vagliando diverse soluzioni, tra le quali anche quella di affidare parzialmente il servizio ad una società esterna con personale qualificato». Il sindaco ha fatto sapere che dalla prossima settimana partirà un corso per nuovi macchinisti, per ora sono tre le persone iscritte.
Non sono esclusi, fino alla soluzione del problema, nuovi disservizi, nonostante la funivia Argegno-Pigra nell’ultimo anno abbia fatto anche utili.
I passeggeri nel 2017 sono stati oltre 73mila, il 65% in più dell’anno precedente.

5 maggio 2018

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto