Funzionario dell’Agenzia corrotto: pene totali fino a otto anni

Como, Palazzo di giustizia, tribunaleQuasi otto anni di pena e un risarcimento del danno complessivo quantificato in circa 53 mila euro. Quattro patteggiamenti e un solo imputato che ha scelto il rito abbreviato rimediando una condanna. Si è chiusa così ieri mattina in tribunale, di fronte al giudice dell’udienza preliminare di Como Ferdinando Buatier de Mongeot, la vicenda che in origine aveva portato in carcere un funzionario dell’Agenzia delle Entrate prima di Lecco e poi di Erba, residente a Como.
Con lui – un uomo di 63 anni residente in viale Giulio Cesare – sono finiti a processo anche un commercialista residente ad Arcore (63 anni) nonché membro del collegio sindacale di una impresa di costruzioni il cui rappresentante legale è pure finito in aula (un 52enne di Lomagna). Gli ultimi due imputati erano un orefice con negozio a Milano (un 79enne di Paderno d’Adda) e, da ultimo, il proprietario di un terreno a Erba (un 60enne di Cesana Brianza). Secondo la tesi dell’accusa – pm Massimo Astori – il funzionario delle entrate, dietro il pagamento di soldi in contanti (fino a 20mila euro) oppure di gioielli (come un orologio da 5mila euro) si faceva corrompere per sistemare pratiche complicate. L’uomo, in sostanza, assicurava il proprio interessamento per alleggerire in qualche modo le conseguenze negative di una verifica fiscale dell’Agenzia delle Entrate, oppure per risolvere i problemi legati a contenzioni nati attorno alla valutazione di un terreno. Il tutto promettendo di evitare in futuro scomodi controlli sempre da parte dell’agenzia.
Ieri, come detto, la vicenda si è chiusa con quattro patteggiamenti: il funzionario ha rimediato 2 anni e 3 mesi, il commercialista 2 anni, il legale rappresentante dell’impresa di costruzioni un anno e 6 mesi e il proprietario del terreno 10 mesi. Il gioielliere ha invece scelto l’abbreviato ed è stato condannato a un anno e due mesi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.