Furti al grand hotel Principe di Savoia: comasco nei guai
Cronaca

Furti al grand hotel Principe di Savoia: comasco nei guai

Foto dalla pagina Facebook del grand hotel milanese

C’è anche un comasco indagato nell’inchiesta sui furti dal grand hotel Principe di Savoia di Milano. Si tratta di un 63enne, dipendente dell’ albergo, accusato di furto in concorso con altri sei colleghi. Avrebbero sottratto dal cinque stelle di piazza della Repubblica alimenti e altri oggetti. L’uomo, da trent’anni nel prestigioso albergo, era il manager del room service. La polizia lo ha fermato con nello zaino funghi porcini e pomodori secchi. Nella sua casa della Bassa Comasca aveva cibo e vini pregiati, oltre ad argenteria di cui dovrà chiarire la provenienza.

30 Ottobre 2017

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto