Furti e rapine: condannato

Mozzate e Lurago
(m.pv.) È stato condannato ieri a 4 anni e 6 mesi (tra l’altro con il rito abbreviato) in quanto ritenuto essere il responsabile di due furti e una rapina, tutti reati avvenuti nelle abitazioni delle vittime. Episodi che risalgono al 16 e al 17 novembre 2012 tra Mozzate e Lurago Marinone. In manette era finito un albanese di 26 anni, l’unico poi finito a processo in quanto per i complici non erano state raccolte prove sufficienti ad incastrarli. Non così per l’imputato, che a bordo di una delle

auto utilizzate per i colpi aveva dimenticato un guanto da cui furono estratte le impronte digitali. Sempre sulla stessa vettura erano poi stati repertati anche un cacciavite e una pistola. Ieri la vicenda si è conclusa davanti al gup di Como Maria Luisa Lo Gatto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.