Furti in serie: il ladro di bici incastrato dalle scarpe

altIndagine della Mobile. Denunciato un 27enne marocchino. Tre i colpi contestati (uno solo tentato)
(m.pv.) I furti in serie di biciclette hanno portato la squadra Mobile di Como a effettuare un servizio apposito di contrasto al fenomeno. Operazione scattata dopo uno studio delle zone da cui proveniva la maggiore concentrazione di denunce, ovvero Villa Olmo, i giardini pubblici e la piazzetta della funicolare. I risultati non hanno tardato ad arrivare. I poliziotti in borghese hanno infatti prima seguito e fermato tre extracomunitari che giravano attorno ad alcune due ruote e che, ad una verifica

, sono risultati irregolari (e quindi espulsi). Subito dopo poi gli agenti hanno fermato un marocchino di 27 anni che arrivava in sella ad una bicicletta rubata poco prima e con ancora i tronchesi nel cestello. La due ruote è stata restituita al legittimo proprietario. L’uomo è stato denunciato non solo per quel furto, ma anche per quello avvenuto nei pressi della Cisl e documentato con un filmato, e pure per un ulteriore tentato furto. Ad accomunare tutti questi colpi, il paio di scarpe (facilmente riconoscibile) che il 27enne indossava mentre rubava le bici. Nel corso dell’operazione nelle mani della Mobile è rimasta anche una bicicletta di cui non si conosce il proprietario.

Nella foto:
La bicicletta che si trova ancora in Questura: non si conosce il proprietario

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.