Furti nell’Altolago: due denunce grazie alla tessera dell’autostrada

2015_03_16_statale_reginaSono accusati di aver fatto razzia in quattro attività commerciali dell’Altolago. Sono stati identificati (e denunciati) grazie a una minuziosa indagine dei carabinieri di Porlezza e San Bartolomeo Val Cavargna, che hanno ricostruito ogni spostamento della banda di presunti ladri. Nei guai due uomini del 1974 e 1973 di origini kosovare.
Nella notte tra il 20 e il 21 gennaio i due avrebbero colpito quattro attività tra Carlazzo e Porlezza: sono accusati di aver rubato un camper da 10mila euro in un’officina, oltre 5mila euro tra soldi e materiale in un salone di bellezza, 700 euro dalla cassaforte di un’altra azienda e contanti e cinque tessere ViaCard da un’agenzia di pratiche auto.
I carabinieri hanno analizzato le registrazioni delle videocamere posizionate sia sulla statale Regina, sia al casello di Grandate dell’autostrada A9. Hanno stretto il cerchio attorno a due automobili e hanno perquisito la casa dei due conducenti (gli intestatari erano altre persone), a Trezzano sul Naviglio (Milano) e Vigevano (Pavia). Nell’auto di uno dei due hanno trovato la ViaCard usata la notte del furto e rubata, come confermato dal numero di serie, dall’ufficio dell’agenzia di pratiche auto.
I due sono stati denunciati a piede libero, poiché ritenuti responsabili della razzia: dovranno rispondere di furto aggravato.

Tratto da Espansione TV

Articoli correlati