Furto in casa a Erba, ladro incastrato dall’impronta

I carabinieri sono intervenuti a Lipomo

Aveva razziato migliaia di euro in gioielli: bracciali, catenine, orecchini, orologi e altri preziosi. Era poi scappato, apparentemente, senza lasciare traccia. Ma una traccia, in realtà, l’aveva lasciata, quasi invisibile: un’impronta digitale sul vetro della finestra appena pulita dalla proprietaria di casa. Tanto è bastato ai carabinieri di Erba (che hanno chiesto l’aiuto ai Ris) per incastrarlo. Il ladro – albanese di 25 anni – è stato condannato, anche se risulta ancora irreperibile. Ha rimediato la pena di 8 mesi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.