Furto di mascherine nel reparto infettivi del Sant’Anna: condannato a 10 mesi

Tribunale di Como l'aula

Dieci mesi di condanna con il rito Abbreviato. È quanto ha deciso il Tribunale lariano per il 41enne di Como, ma di fatto senza fissa dimora, che all’inizio di marzo era stato bloccato dalle guardie in servizio presso l’ospedale Sant’Anna (che hanno avvertito la Volante della polizia) dopo essere stato sorpreso a rubare mascherine protettive del modello Ffp2, di quelle per difendersi dal contagio del Coronavirus. Furto che avvenne nel reparto infettivi dell’ospedale di San Fermo della Battaglia. L’udienza era già stata rinviata due volte, una prima per la richiesta dei termini a difesa, la seconda perché l’imputato era malato.

Articoli correlati

1 Commento

  • Avatar
    Sergio , 1 Aprile 2020 @ 19:04

    Questo genio del lavoro dovrebbe scontare la condanna facendo le pulizie in qualche struttura ospedaliera otto ore al giorno per dieci mesi. Solo così ci sarebbe un processo di recuparo.

Rispondi a Sergio Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.