Furto e danneggiamento, arrestato 21enne del Gambia

La Questura di Como

Ha patteggiato sei mesi che sconterà in carcere. È la decisione del giudice monocratico di Como per un furto avvenuto all’Esselunga di via Pasquale Paoli sabato mattina.

Un 21enne del Gambia era stato sorpreso con merce del reparto di elettronica per un totale di 160 euro, dopo che aveva aperto le confezioni e nascosto i prodotti tra i vestiti. Era stato fermato dalla sorveglianza e poi arrestato dagli uomini delle volanti. Nel corso della notte nella camera di sicurezza della Questura, in attesa del processo, aveva danneggiato le videocamere del sistema di sorveglianza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.