Futuro della città, presidenti di architetti e ingegneri ricevuti in Comune

La città di Como vista dall'alto

Il disegno della Como del futuro passa domani pomeriggio da Palazzo Cernezzi e dalla Commissione consiliare II, convocata alle 16 in Sala Stemmi dalla sua presidente, l’avvocato Patrizia Maesani, consigliere comunale di Fratelli d’Italia.

Sono stati convocati come relatori il presidente dell’ordine degli architetti Michele Pierpaoli, il presidente dell’ordine degli ingegneri Mauro Volontè, il prof Emanuele Boscolo dell’università dell’Insubria e l’ingegner Clemente Tajana dell’Accademia Galli.  

L’ordine del giorno della seduta è:  “Metodologia di pianificazione delle aree strategiche” una discussione che comprenderà le numerose aree della città sulle quali Palazzo Cernezzi vuole attuare importanti interventi nel corso del mandato del sindaco Mario Landriscina, dall’ex Ticosa all’ex Lechler e Albarelli, passando per l’ex scalo merci della stazione di Como San Giovanni e per l’ex area Sca Mercedes, senza dimenticare la zona della Caserma De Cristoforis e, in particolare, l’ex ospedale Sant’Anna, a Camerlata.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.