Gaines tesserato, l’americano in campo a Sassari

Frank Gaines

Negli scorsi giorni, e alla presentazione, l’ottimismo era palpabile, con la certezza che il nuovo acquisto Frank Gaines potesse essere in campo domani nella trasferta di Sassari. Ma in realtà da Israele, l’ultimo Paese in cui a giocato, il nulla osta è arrivato last minute. Tutto è bene quel che finisce bene: il 30enne statunitense farà parte del gruppo che scenderà in campo alle 19 in terra sarda.
Cantù è sola al penultimo posto, scomoda posizione da cui si è sganciata Trieste, che in settimana ha vinto il recupero con Reggio Emilia. Alle spalle dell’Acqua S.Bernardo, Varese, che per il Covid in questo fine settimana non scenderà in campo.
Un turno che tra l’altro propone lo scontro diretto tra due formazioni che precedono in classifica i brianzoli, la stessa Trieste e la Fortitudo Bologna, che sette giorni fa al PalaDesio si è imposta contro la truppa guidata da coach Cesare Pancotto.
All’allenatore – che ieri ha compiuto 66 anni – e ai suoi ragazzi il presidente Roberto Allievi, con un mix di pacatezza e fermezza, ha chiesto «massima determinazione».
«Parto dal presupposto che questo è il tempo del fare, il momento che stiamo vivendo mi fa dire che sono ancora più orgoglioso di allenare questo gruppo, di cui sono il primo responsabile – ha detto il diretto interessato, Pancotto in sede di presentazione – Il calendario ci mette di fronte delle sfide toste, la prima con Sassari, che dobbiamo affrontare con grande determinazione e faccia tosta. La Dinamo è un’ottima squadra, con un grandissimo attacco, che gioca per fare bene sia in campionato sia nelle coppe; è inoltre allenata da un coach, Gianmarco Pozzecco, che riesce a far giocare la squadra a sua immagine e somiglianza. Non posso che complimentarmi con lui per essere riuscito a fare tutto questo».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.