Galvano, nuova opera al Museo del Pane in Austria

Mascherina artistica di Matteo Galvano

La produzione pittorica di Matteo Galvano, maestro comasco, ha avuto una evoluzione. «In particolare – spiega l’artista – ho scelto di inserire l’elemento umano al corredo delle mie visioni dell’architettura di ieri e di oggi, in un contesto che permette all’uno di richiamare l’altro. Da qui inizia anche la mia passione per il colore, nata durante il periodo di pandemia e che difficilmente avrei detto che in un futuro avrei potuto inserire. Sin dalle prime pubblicazione questa serie di nuove opere ha avuto successo finanche raggiungendo l’Austria, grazie a Regina Augendopler, direttrice del Museo del Pane (unico al mondo) chiamato Museum Paneum Wunderkammer des brotes che si trova ad Asten, nel nord dell’Austria». Il lavoro dell’artista ora è in esposizione permanente al Paneum (www.paneum.at).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.