Gattuso: «Gara interpretata al meglio». Gatto: «Un segnale per tutti»

Giacomo Gattuso

«Una gara molto difficile, lo sapevamo, contro una formazione che si chiude e che fa poche concessioni. Ma noi siamo stati bravi nei momenti di difficoltà a stare in partita, non ci siamo mai mai innervositi. La squadra ha risposto alla grande». Giacomo Gattuso, tecnico del Como, (nella foto di Roberto Colombo) non ha nascosto la sua soddisfazione al termine della gara vinta contro la Pro Sesto, ieri pomeriggio allo stadio Sinigaglia.

«C’è stato il giusto approccio – ha aggiunto il tecnico – Anche da chi non giocava da tanto tempo, ad esempio Dario Toninelli. Non era facile entrare in una sfida così delicata. Complimenti a lui e anche a Lewis Walker, sempre pronto quando viene chiamato in causa. Fin dalla vigilia sapevamo che in questo match sarebbe contata la qualità e che il successo sarebbe potuto arrivare grazie alla giocata di un singolo. Il gol è infatti giunto con una grande giocata di Massimiliano Gatto».

L’allenatore del Como ha poi concluso: «In generale siamo stati dominanti e lucidi in ogni scelta. Tre punti fondamentali anche pensando al fatto che domenica prossima saremo ospiti della Pro Vercelli. Sappiamo quanto può contare quel match nell’economia del campionato. Ci metteremo al lavoro subito per prepararlo al meglio; siamo contenti e già carichi. Dovrà essere una settimana perfetta».

Massimiliano Gatto per tutta la settimana non si è allenato per problemi fisici. Il suo recupero è stato in extremis e alla fine ha giocato pochi minuti. Ma sono bastati per segnare la rete decisiva. «Ho fatto di tutto per rientrare – ha detto Gatto – La partita? Difficile, come lo sono tutte in questa fase. Sapevamo che la Pro Sesto non ci avrebbe concesso spazi, ma l’importante era uscire dal campo con i tre punti. Sono ovviamente felice per me e per la squadra: sono arrivato a 10 gol. E pensare che proprio un anno fa ero a casa mia infortunato e non riuscivo nemmeno a camminare. Più in generale, volevamo ripartire dopo lo stop con la Pro Patria e abbiamo dato un bel segnale a tutti».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.