Gb, no all’Ue su allineamento e pesca

Governo illustra linee guida

(ANSA) – LONDRA, 27 FEB – Londra rifiuta l’allineamento "ad alcuna legge" Ue dopo la fine della transizione post Brexit, incluso su "tasse e immigrazione", e sulla pesca intende gestire le sue acque come "uno Stato sovrano". Lo ha detto il ministro Michael Gove, illustrando ai Comuni le linee guida del governo Johnson sul negoziato sulle relazioni future con Bruxelles. Gove ha citato le relazioni Ue-Canada come modello valido anche per il Regno, in contrasto con Michel Barnier, mentre ha ribadito che la transizione finirà comunque a fine 2020, accordo o meno.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.