Gb: Theresa May attacca Boris Johnson, governo la snobba

Ex premier critica taglio fondi cooperazione in articolo su Mail

(ANSA) – LONDRA, 20 GEN – Nuovo attacco dell’ex premier Tory britannica Theresa May al suo successore Boris Johnson. Stavolta addirittura in un commento pubblicato su un giornale, il Daily Mail, nel quale l’ex inquilina di Downing Street – animata secondo molti anche da risentimenti personali, oltre che dalle divergenze politiche legate allo scontro interno al suo partito sul dopo Brexit da lei perduto infine irrimediabilmente – ha attaccato il governo in carica per il recente taglio dei fondi alla cooperazione deciso per dirottare risorse sull’emergenza Covid. La scelta di sospendere l’impegno a stanziare lo 0,7% del Pil agli aiuti aiuti internazionali mina "la leadership morale globale" rivendicata dal Regno Unito, ha tuonato May. BoJo ha da parte sua ignorato le critiche, mentre un suo portavoce ha rivendicato all’attuale primo ministro di essere impegnato "come nessuno" per "una Gran Bretagna globale". L’attacco a mezzo stampa di un predecessore immediato da parte di un ex premier, specie se compagno di partito, rappresenta una rottura nelle convenzioni politico-istituzionali del Regno da parte di May: già protagonista peraltro della scelta – inedita a Londra per un leader sfiduciato – di restare in Parlamento da semplice deputata, per quanto in posizione marginale, con un pugno di frondisti a lei vicini, in seno a un gruppo Tory oggi forte di una maggioranza di oltre 80 seggi ai Comuni. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.