Geometri a rischio al “Vanoni” di Menaggio, il no della Cgil

Le grandi vetrate della palestra dell'istituto "Ezio Vanoni" di Menaggio Le grandi vetrate della palestra dell’istituto “Ezio Vanoni” di Menaggio

La Cgil chiede di salvare il corso ex Geometri del “Vanoni” di Menaggio.

In un comunicato stampa diffuso oggi, la segretaria provinciale della Flc Cgil di Como, Rosaria Maietta, parla del «rischio che l’IIss Vanoni non attivi la classe prima del Cat per il prossimo anno scolastico».

«Se la scelta  dovesse essere confermata, ci troveremmo di fronte a un impoverimento dell’offerta didattica del territorio e sarebbe negata la richiesta di iscrizione di una decina di alunni  provenienti da tutto il territorio limitrofo:  Menaggio, Val d’Intelvi, Porlezza, l’Alto lago, Bellagio, Lezzeno e Varenna – scrive Maietta – Questi alunni non hanno un altro un istituto per geometri a distanze ragionevolmente gestibili. Possiamo solo immaginare che gli alunni, piuttosto di viaggiare per ore per raggiungere istituti distanti, rinuncino a diventare geometri nonostante si tratti di un percorso formativo che offre consistenti sbocchi lavorativi proprio nel loro territorio. Noi non siamo d’accordo».

Nei giorni scorsi una presa di posizione analoga era stata fatta propria dal consigliere regionale Pd Luca Gaffuri.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.