Germania: ‘spiò dipendenti’, H&M deve pagare 35 mln

Colosso svedese paga multa violazione privacy sede Norimberga

(ANSA) – BERLINO, 01 OTT – Con l’accusa di aver spiato centinaia di dipendenti nella filiale di Norimberga, il gruppo svedese Hennes e Mauritz (H&M) è ora obbligato a pagare una multa di 35,3 milioni di euro per la violazione sulla legge sulla privacy. Lo ha stabilito il garante della protezione dei dati ad Amburgo, secondo quanto riferiscono i media tedeschi fra cui Dpa. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.